Sergio Perez, , ha spiegato in diretta esclusiva su Sky Sport F1 HD nel pre qualifiche che cosa non ha funzionato nel 2013. Hai iniziato l anno dicendo che volevi vincere il campionato. Poi cos successo? E stato molto difficile. Ovviamente, quando ho firmato per la McLaren, nel 2012, era probabilmente la macchina migliore in griglia. Questa la F1, le cose possono cambiare molto rapidamente, nel bene e nel male, e per noi nel male. Una stagione molto difficile, deludente, frustrante. Direi che con la prima mia stagione in F1, questa stata la stagione pi dura. Qual stato il peggior momento della tua stagione? E quale il migliore? Il peggior momento stato a Monaco, dove ho dovuto ritirarmi, mentre ero quinto, per un guasto ai freni, dopo il contatto con Kimi. Il miglior momento stato in Bahrein, mi piaciuto moltissimo quel weekend. Ci sono stati grandi combattimenti, sono stati i miei primi punti con la McLaren e ha portato molto ottimismo al team. Hai una guida molto aggressiva, pensi di aver perso dei punti per questo? E magari qualche piazzamento? Sicuramente, mi costato un po di punti quest anno, Quando non stati combattendo per qualcosa, combatti solo per te stesso, per ottenere il massimo senza aver niente da perdere, ti concedi la possibilit di essere pi aggressivo. Mi aspetto grandi cose per la McLaren nel 2014. Penso davvero che noi, come team, io stesso, tutti quanti, dobbiamo dare tutto. Non possiamo permetterci un altra stagione come questa, per i nostri tifosi e per tutta il team. Siamo la McLaren, dobbiamo combattere per le prime posizioni.
Related Articles:
moncler sito ufficiale
piumino moncler donna
outlet moncler torino
giubbotti moncler uomo
outlet milano moncler
outlet piumini moncler

Nessun commento:

Posta un commento

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog Voci Dalla Strada

Non sono consentiti:
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)