07 dicembre 2012

€UROPA VERSO LA DEPRESSIONE ECONOMICA

L'Europa non si sta dirigendo solo verso un'altra recessione. La verità è che l'Europa si sta dirigendo verso una devastante depressione. L'economia dell'UE è in realtà più grande dell'economia degli Stati Uniti, e sta crollando davanti ai nostri occhi. Le cose continuano a peggiorare in Europa, eppure in qualche modo le autorità europee continuano ad insistere sul fatto che tutto andrà "bene". Beh, niente va "bene" in Europa in questo momento. La disoccupazione nella zona euro ha appena raggiunto un altro nuovo livello record. In alcune nazioni d'Europa, il tasso di disoccupazione è già nettamente superiore a qualsiasi cosa gli Stati Uniti abbiano sperimentato durante la Grande Depressione del 1930. 

I funzionari in tutta Europa stanno cercando di tenere insieme il sistema finanziario europeo con del nastro adesivo e la preghiera, ma potrebbe cadere a pezzi da un momento all'altro. L'Europa ha un sistema bancario molto più grande di quello degli Stati Uniti, per cui quando si verificherà un crollo finanziario in Europa, interesserà l'intero globo. Purtroppo, la maggior parte degli americani non prestano molta attenzione a gran parte di tutto quello che sta accadendo in Europa. Tendono a pensare che gli Stati Uniti sono il centro dell'universo e che fino a quando staremo bene  noi tutto andrà bene. Beh, tutte quelle persone che non stanno prestando attenzione devono svegliarsi. Tanto per cominciare, l'economia degli Stati Uniti è sicuramente in declino.
In secondo luogo, l'economia europea sta implodendo proprio davanti ai nostri occhi e l'Europa finirà per trascinare con sé il mondo intero.
I seguenti sono 11 fatti che dimostrano che l'Europa si sta dirigendo verso una depressione economica ...
1. Le economie di 17 dei 27 paesi dell'UE hanno subìto una contrazione per almeno due trimestri consecutivi .
2. La disoccupazione nella zona euro ha toccato un nuovo record storico dell' 11,7 per cento .
3. Il tasso di disoccupazione in Portogallo è ora al 16,3 per cento. Un anno fa era solo al 13,7 per cento.
4. Il tasso di disoccupazione in Grecia è ora al 25,4 per cento. Un anno fa era solo al 18,4 per cento.
5. Il tasso di disoccupazione in Spagna ha raggiunto un nuovo record storico del 26,2 per cento. Di quanto può crescere ancora? E' già superiore al tasso di disoccupazione raggiunto negli Stati Uniti durante la Grande Depressione del 1930.
6. I livelli di disoccupazione giovanile  in Grecia e in Spagna si stanno rapidamente avvicinando al 60 per cento .
7. All'inizio di questo mese, Moody's ha abbassato il rating AAA della Francia, e i ricchi stanno lasciando la Francia in massa mentre i socialisti attuano piani di aumento delle tasse sui ricchi a livelli molto alti.
8. La produzione industriale sta crollando in tutta Europa. Basta controllare questi numeri ...
Non c'è bisogno di essere un genio economico per capire che la perenne incertezza sul futuro della zona euro ha portato ad un congelamento diffuso degli investimenti e dello sviluppo industriale. La produzione industriale sta crollando ad un ritmo accelerato, calando del 7% annuo in Spagna e in Grecia, del 4,8% in Italia, e del 2,1% in Francia.
9. Ci sono segnali di problemi anche nelle economie "stabili" in Europa. In Germania, gli ordini delle fabbriche a settembre sono diminuite del 3,3 per cento rispetto al mese precedente, e le vendite al dettaglio nel mese di ottobre sono diminuite del 2,8 per cento rispetto al mese precedente.
10. Si stima che il debito greco raggiungerà il 189 per cento del PIL entro la fine di quest'anno.
11. L'economia greca si è ridotta di oltre il 7 per cento quest'anno, e si prevede che l'economia greca si contrarrà di un altro 4,5 per cento nel 2013.
Ma a volte non si riesce ad avere un'idea reale  di quanto  le cose stiano andando male considerando solo i numeri economici grezzi.
Molte persone che vivono queste condizioni di depressione, stanno cedendo completamente alla disperazione. Basta leggere il seguente esempio tratto da un articolo di RT dell'inizio dell'anno ...
A 61 anni, un pensionato greco si è impiccato ad un albero in un parco pubblico dopo aver ceduto alla pressione del debito. Un biglietto nella sua tasca indica che egli è solo l'ultimo in un'esplosione di suicidi indotti dalla crisi economica.
Il corpo senza vita del pensionato è stato trovato penzoloni da un inserviente in un parco pubblico non lontano dalla sua abitazione, nel quartiere di Nikaia, Atene. L'addetto ha trovato anche un biglietto d'addio nella tasca dell'uomo, hanno riferito i giornali di Atene.
L'uomo, identificandosi come Alexandros, ha detto di essere un uomo di pochi vizi che "lavorava tutto il giorno", tuttavia, si rimproverava per aver commesso un "crimine orrendo": diventando un professionista all'età di 40 anni e cadendo nel debito. Ha fatto riferimento a se stesso come ad un idiota di 61 anni che doveva pagare, sperando che i suoi nipoti non nascessero in Grecia, essendo le prospettive del paese così desolanti.
Prendete nota di ciò che sta accadendo in paesi come la Grecia e la Spagna in questo momento, perché condizioni simili arriveranno presto negli Stati Uniti.
Questo è uno dei motivi per cui cerco così duramente di incoraggiare le persone a prepararsi a quello che sta arrivando. C'è speranza se si capisce ciò che sta arrivando e c'è speranza se siamo preparati.
Voi non volete certamente essere presi alla sprovvista dalla crisi che è alle porte e finire seduti su una panchina del parco a cercare di capire se la vita è ancora degna di essere vissuta o meno.
La vita è sicuramente degna di essere vissuta. Sì, una tempesta è in arrivo e il mondo sta diventando incredibilmente instabile da molti punti di vista. Ma se riuscite a capire che cosa sta arrivando e se lavorerete sodo per prepararvi, poi voi e la vostra famiglia, avrete la possibilità di prosperare anche in mezzo alla tempesta.
Imparate da ciò che sta accadendo in tutta Europa. Lo spettacolo dell'orrore economico che si sta svolgendo laggiù arriverà anche in America, e il tempo sta per scadere.

Tradotto e pubblicato da Anna Moffa in I Lupi di Einstein

2 commenti:

  1. l'Europa è un progetto satanico, davvero non riesco a comprendere altrimenti di che altro si possa trattare ed il fatto che le cosiddette autorità dicono che tutto va bene.

    Dove i sostenitori dell'Ue abbiano visto tanta bontà nei padri fondatori vorrei sapere...tutte balle e lo sapevano

    un desolante salutone :(

    RispondiElimina
  2. L’altra Europa
    Gott erhalte, Gott beschütze unsern Kaiser, unser Land !
    http://www.identitaeuropea.it/?p=890#more-890

    RispondiElimina

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog Voci Dalla Strada

Non sono consentiti:
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)